Abbandonato il così tanto atteso progetto Libra, Mark Zuckerberg lancia Facebook Pay, la nuova piattaforma per i pagamenti digitali per Facebook, Instagram, Messenger e WhatsApp.

La piattaforma uscirà ufficialmente, nei prossimi giorni, negli Stati Uniti e sarà disponibile, in un primo tempo, solo su Facebook e Messenger.

Zuckerberg sbarca così nei servizi finanziari dopo il lancio di Google Pay e Apple Pay.

Per poterlo utilizzare bisognerà aggiungere “Facebook Pay” come metodo di pagamento dalle impostazioni dell’account.

Esso potrà essere utilizzato per:

  • fare acquisti nel Marketplace;
  • effettuare donazioni;
  • trasferire denaro P2P su Messenger;
  • effettuare acquisti all’interno di giochi “in-Game”.

Facebook Pay si colloca come un aggregatore di tutte queste funzioni, punta a renderle più semplici e a garantire maggiore sicurezza e protezione.

Sarà l’ennesimo segnale di Zuckerberg di voler confluire i 4 social in un grande sistema di messagistica integrato?